Raduno inter-regionale di auto elettriche, minicar elettriche, moto elettriche, scooter elettrici, bici elettriche – domenica 21 settembre 2014 (ex 20 settembre)

6 Giu

 

 

volantino2014

Volantino formato A5:

volantino-A5

 

Biglietto da visita:

bigliettino

I partecipanti si riuniranno presso il parcheggio di Piazza Venezia, lato via dei Fori Imperiali, esponendo al pubblico mezzi elettrici di qualunque tipo: biciclette, scooter, moto, minicar, auto.

Alle 16.00 e alle 18.00 chi lo desidera potrà partecipare a un “corteo elettrico” della durata di qualche minuto, col seguente itinerario:

 

  1. Via del Plebiscito
  2. Corso Vittorio Emanuele II
  3. Ponte Vittorio Emanuele II
  4. Lungotevere Sassia
  5. Via della Lungara
  6. Lungotevere Gianicolense
  7. Lungotevere Farnesina
  8. Lungotevere Raffaello Sanzio
  9. Ponte Garibaldi
  10. Via Arenula
  11. Largo Arenula
  12. Via Florida
  13. Via delle Botteghe Oscure
  14. Via di San Marco
  15. Via di San Venanzio
  16. Via del Teatro di Marcello
  17. Piazza di San Marco
  18. Piazza Venezia

 

https://mapsengine.google.com/map/edit?mid=zkFmr16rI9Bs.k0IaRYKokTas

 

AGGIORNAMENTO 8 agosto 2014:

Raduno spostato da sabato  20 a domenica 21 settembre – 15.00-19.00, in gemellaggio col raduno analogo di Monza.


In occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, che si svolge ogni anno dal 16 al 22 settembre, a Roma organizziamo  un “raduno elettrico”, dove però questa volta sono invitati non solo i possessori dei rarissimi, quasi mitologici ormai, scooter elettrici, ma tutti gli “elettro-Romani”, cioè chiunque a Roma possieda un mezzo elettrico a 2, 3 o 4 ruote (i monocicli elettrici non sono ammessi. scherzo.), di qualunque potenza (però non portate il triciclo elettrico del bimbo, ok? 😉 ). Però sarebbe bello se lo stesso giorno si riuscissero a organizzare eventi simili in tutta Italia: a quel punto nemmeno il telegiornale delle 20 potrebbe più ignorarci!

Milano, Pisa e Firenze sono le città più “elettrificate” d’Italia, quindi se abiti in una di queste città e hai un mezzo elettrico, prova a contattare il tuo comune per vedere se organizza qualcosa!


Il 16 settembre è martedi’, il 22 settembre è lunedì.

L’appuntamento per quest’anno è Sabato 20 settembre alle 10.30. Domenica 21 settembre, dalle 15.00 alle 19.00.

Il luogo dell’evento è [updated] Piazza Venezia, angolo via dei Fori Imperiali

A questi indirizzi è possibile vedere dove sono tutte le colonnine di ricarica:

https://www.eneldrive.it/

http://www.colonnineelettriche.it/index.php?d=206

Colonnine vicino  Piazza Venezia:

  • Angolo Piazza Santi Apostoli/ Via Cesare Battisti:

https://www.google.it/maps/@41.896915,12.48326,3a,15y,324.57h,83.46t/data=!3m5!1e1!3m3!1sqQTwDU01B6OlCX9f8t5wWg!2e0!5s2012-11

  • Piazza Santi Apostoli: (nel 2008 non c’era, quindi in foto non si vede, ma ci ho ricaricato lo scooter a Giugno 2014)

https://www.google.it/maps/@41.897556,12.48311,3a,75y,248.93h,81.94t/data=!3m5!1e1!3m3!1sanyEGb6Kiq9N7-64vnJ-qA!2e0!5s2012-11

Se sei interessato all’evento, iscriviti al blog o a questo articolo per ricevere tutti gli aggiornamenti, o mandami direttamente una mail a jumpjack at libero dot it  .

Planimetria dell’evento:
mappa2

Percorso dei cortei elettrici delle 16.00 e delle 18.00:

percorso

 

Lunghezza percorso: 5 km

 

Colonnina di ricarica Via Cesare Battisti:

Colonnina di ricarica Piazza Santi Apostoli:

Annunci

24 Risposte to “Raduno inter-regionale di auto elettriche, minicar elettriche, moto elettriche, scooter elettrici, bici elettriche – domenica 21 settembre 2014 (ex 20 settembre)”

  1. Emanuele 2014/06/10 a 15:21 #

    Ciao, volevo sapere se sono ammessi anche i veicoli ibridi oppure bisogna possedere tassativamente un mezzo elettrico.

    • jumpjack 2014/06/10 a 21:50 #

      Basta che non sia una di quelle ibride inutili che usano il motore elettrico solo per… aumentare potenza e consumi!
      Se avessi una bella Chevrolet Volt sarebbe bellissimo! 😉

      • Emanuele 2014/06/13 a 08:12 #

        Sinceramente non conosco automobili ibride inutili, ma mi pare di capire che non siano comunque ben accette. Buon divertimento.

      • jumpjack 2014/06/13 a 08:18 #

        Sì che sono ben accette! Che auto hai?

    • jumpjack 2014/09/25 a 10:23 #

      Per la prima volta quest’anno ho esteso il raduno per mezzi elettrici anche a quelli IBRIDI apposta per far venire anche te… Grazie per essere venuto.
      Anzi no, non c’eri.

  2. jumpjack 2014/07/16 a 19:18 #

    Primo contatto col Comune di Roma; quest’anno il Municipio interessato dovrebbe essere il Primo, che va da Monte Mario a Circo Massimo e da S.Pietro a Termini, coprendo quindi tutto il centro storico.

    Nei prossimi giorni cercherò di capire dove ci faranno mettere.

    Per il momento vedo che il Municipio I, dei luoghi che avevo ipotizzato, include “solo” Piazza del Popolo… e scusate se è poco! 😉
    Ovviamente tra “include” e “ci lasciano fare il raduno lì” c’è di mezzo il mare, comunque vedremo, il Centro è grande (e soprattutto affollato! E pieno di colonnine! 🙂 )

  3. selidori 2014/07/17 a 08:00 #

    Non ho capito bene il gemellaggio con tutte le manifestazioni simili nel resto d’Italia, ma noi della Lombardia il 21 settembre già abbiamo un raduno a Monza.

    Ci spieghi meglio in cosa consiste il gemellaggio?

    • jumpjack 2014/07/17 a 18:11 #

      Come scritto nel post, dal 16 al 22 settembre è la settimana EUROPEA della mobilità alternativa, quindi organizzare tanti raduni in tutta Italia lo stesso giorno potrebbe “metterci in risonanza” tra di noi 🙂 , e amplificare gli eventi fino a farci finire sui media nazionali! 🙂
      Mo adesso per “colpa” vostra mi tocca o spostare il raduno (ma ormai è da due mesi che l’ho annunciato per il 20), o farlo due giorni di seguito… Magari chi non può sabato viene domenica, e domenica potrebbero venire tutti quelli che hanno scoperto la cosa solo sabato in TV…

  4. GianniTurbo 2014/07/17 a 12:52 #

    Mi iscrivo con il mio povero malaguti Ciak,
    Sto arrivando ai i miei primi mille chilometri.

  5. jumpjack 2014/07/17 a 18:49 #

    Aggiornamento: adesione del Primo Municipio confermata. Possibilità di fare raduno a Piazza del Popolo: confermata…. se troviamo un posto dove parcheggiare (la piazza è completamente pedonalizzata, e davanti alle due chiese non si può).

    Ci consentono anche di attraversare via del Corso col nostro corteo elettrico, “se vogliamo”, ma loro lo sconsigliano perchè potrebbe esserci troppa gente che “ci potrebbe dare fastidio”. 🙂
    Qualche suggerimento per il percorso da seguire per il corteo? Magari le due parallele di Via Del Corso, fino a Piazza Venezia e ritorno?
    Oppure potremmo proprio partire da Piazza Venezia, dove forse è più facile trovare parcheggio, arrivare a Piazza del Popolo, star lì a gingillarci tra la gente per una mezz’ora, poi tornare di là.

    Devo chiedere se possiamo “volantinare” durante il tragitto…

  6. grillino75 2014/08/06 a 13:01 #

    CIAO ,ho contattato un venditore di scooter e bici elettriche ad Anagnina ,gli ho parlato del raduno e si e’ detto molto interessato a partecipare
    Luca ti faccio contattare?

    • jumpjack 2014/08/06 a 13:15 #

      Sì, grazie mille, dagli pure la mia mail jumpjack at libero dot it

      • Pietro 2014/09/19 a 23:53 #

        Parteciperò al raduno con la mia Renault Zoe, di cui sono orgoglioso proprietario dal 12 giugno 2013, percorrendo oltre 13000 km.
        Ero tentato di partecipare al raduno a Monza dato che finalmente l’Enel sta popolando l’Umbria di colonnine e riuscirei ad arrivarci.
        Segnalo che questa settimana c’è già stato un corteo di auto elettriche a Roma: http://www.disabili.com/aiuto/articoli-qaiutoq/a-roma-auto-elettriche-a-noleggio-a-prezzo-simbolico-se-si-ha-un-figlio-autistico

      • jumpjack 2014/09/20 a 07:28 #

        Ottimo,ti aspettiamo! E stai pronto,perchè avremo un sacco di domande! 🙂

      • Pietro 2014/09/21 a 08:24 #

        Vi ricordo che via dei Fori Imperiali e il Tridente sono pedonali: http://www.agenziamobilita.roma.it/index.php?option=com_content&view=article&id=5558&catid=66&Itemid=396&lang=it
        http://www.agenziamobilita.roma.it/index.php?option=com_content&view=article&id=939&Itemid=271&lang=it&catid=66
        Potete giungere a piazza Venezia comodamente da Teatro Marcello, Botteghe Oscure e IV Novembre.
        Inoltre segnalo che le colonnine di via Cesare Battisti, p.za Apostoli e Corrado Ricci non sono compatibili con la Renault Zoe perché manca la linea del neutro (è un problema della maggior parte delle colonnine a Roma), ma in zona ce ne sono altre compatibili come a Barberini e Delle Valli.

      • jumpjack 2014/09/21 a 10:27 #

        Molto interessante la faccenda delle colonnine zoe! Esiste un documento tecnico che descriva il problema? E una mappa delle colonnine compatibili? Per caso quelle compatibili sono quelle di seconda generazione, con le due prese che funzionano indipendentemente?(tipo quelle di piazzale aldo moro).

      • Pietro 2014/09/21 a 12:51 #

        In realtà non è un problema delle colonnine ma della rete elettrica di distribuzione, infatti le due colonnine sono identiche.
        La Renault Zoe, rispetto ai modelli precedenti, ha introdotto molte novità, fra cui alcuni controlli di sicurezza aggiuntivi: tra fase e neutro ci devono essere 230V con neutro a terra e la resistenza di terra inferiore a 150 ohm. Mentre la resistenza di terra dipende dall’impianto della colonnina (ed è facilmente adattabile in caso servisse), la tensione tra fase e neutro dipende dalle cabine a bassa tensione.
        Forse saprete che l’elettricità è distribuita con un sistema trifase che consiste in tre fasi che sono a 230 V con il neutro a centro stella, mentre concatenando due di queste fasi si ottengono 400V. Poi nelle abitazioni arriva il monofase ottenuto concatenando una delle fasi con il neutro, ottenendo appunto 230V.
        Il problema è proprio qui: in parecchi quartieri di Roma si usano ancora le vecchie cabine a bassa tensione che hanno un sistema trifase a 125V (tensione tra fase e neutro a 125V) e si ottengono 220V concatenando due delle fasi, senza neutro, quindi in realtà non si tratta di un monofase ma di un bifase. Quando la Zoe controlla la differenza di tensione tra fase e neutro in realtà le capitano sotto il naso due fasi a 125V rispetto a terra e rilevando 125V invece di 230V rifiuta la ricarica.
        Purtroppo il cambio del trifase da 220V a 380V (e ora 400V) c’è stato negli anni ’70 (vi ricordate in casa le prese della corrente industriale?) ed è stato attuato in quasi tutta Italia, con la grossa eccezione di Roma. L’Enel ha rimandato e ora compete all’Acea, che ancora rimanda…
        Provvisoriamente si risolve aggiungendo un trasformatore che in ingresso prende due fasi a 125V e restituisce una fase a 230V e un neutro, così ho dovuto fare per la mia WallBox nel garage per ricaricare la Zoe. Così fanno molti artigiani e industriali a Roma che usano macchinari con motori elettrici trifase, compresi i supermercati con i loro enormi frigoriferi e congelatori…

  7. jumpjack 2014/09/24 a 14:37 #

    Il raduno è stato un discreto flop: 8 scooter, due macchine, qualche bici e una Twizy.

    Ho creato l’evento su facebook a giugno, una pagina su un blog, ho scritto e telefonato a 8 venditori di scooter elettrici di roma, alla Peugeot, alla Renault, alla BMW, alla Toyota, postato sul thread dei raduni, messo l’evento anche in siti di scooteristi, ho persino appiccicato volantini dell’evento su 20 colonnine di Roma…
    L’evento era anche sulla pagina del comune e sulla newsletter del comune, nonchè sulla pagina del sito della Settimana Europea, e persino sul sito americano.
    Avevo invitato pure i possessori di mezzi ibridi, tanto per fare numero.
    Niente.
    Abbiamo messo insieme 8 scooter, 2 auto e 3 bici.

    Ekoroma ha pure venduto la Twizy che teneva esposta al raduno… manco due paroline di ringraziamento.
    Ben DUE assessori di Roma mi hanno aiutato a organizzare l’evento, mi hanno dato anche i cellulari di due referenti cui appoggiarmi per il raduno, che mi dovevano portare un espositore per i depliant… Non si è visto nessuno, nè referenti, nè assessori, nè espositore; meno male che m’ero portato il tavolo da casa.
    Di fronte a me c’erano gli stand delle smart elettriche, del carsharing elettrico, delle bici elettriche… Ci fosse uno che si fosse avvicinato a vedere chi eravamo e che ci facevamo con uno striscione lungo due metri con scritto “scooter elettrici”.
    A 300 metri da noi, ho scoperto il giorno dopo, c’è stata una manifestazione “per un mondo più pulito”. Neanche sapevano che esistevamo… ( http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Migliaia-al-Colosseo-per-la-Marcia-per-il-Clima-A-New-York-sfilano-Di-Caprio-e-Ban-Ki-Moon-19082b9d-461e-497f-8642-ee67b0e91e97.html )

    Niente, qui a Roma a nessuno frega niente dell’elettrico, che tristezza.

    Proprio stamattina ho sentito il Presidente del Consiglio in TV dire che l’Italia deve impegnarsi concretamente nella lotta all’inquinamento, chissà se almeno lui riuscirà a smuovere qualcosa:

    24 Settembre 2014 09:04:32
    Il 23 Settembre 2014 Matteo Renzi ha preso la parola davanti all’assemblea delle Nazioni Unite, convenuta per discutere deicambiamenti climaticisu iniziativa del Segretario Generale Ban Ki-moon. Renzi ha detto che “abbiamo la possibilità di costruire un mondo nuovo ed un futuro sostenibile per i nostri figli” e che occore fare uno sforzo comune verso una crescita sostenibile, trovando alternative alle fonti fossili.
    http://www.freenewspos.com/it/notizie-news-archivio/d/1494853/renzi/vertice-onu-su-cambiamenti-climatici-la-differenza-tra-matteo-renzi-e-leo-di-caprio

    • selidori 2014/09/24 a 15:51 #

      Luca, forza e coraggio, non ti abbattere.
      Se posso darti un consiglio, non convocare le case automobilistiche: se ne strasbattono, è tempo perso.

      Per il resto.. a te che ti frega?
      L’elettrico è bellissimo ma anche elitario è sempre bello e poi guarda che alcuni vantaggi del pionerismo li perderemmo se ci fossero cani e porci a batteria (ad esempio sicuramente si inventerebbero simil-accise ed extratasse).

      Su con la vita!

      • jumpjack 2014/09/24 a 18:38 #

        E’ solo che ho sprecato un sacco di tempo a organizzare tutto.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Raduno Nazionale Mobilità Elettrica – Iper di Monza – Domenica 21 Settembre 2014 | Problemi di ricarica da colonnine EV - 2014/09/14

    […] ultimo ma non ultimo, c’e’ un altro evento parallelo e gemellato a Roma ad opera di Luca Cassioli che ugualmente raduna un po’ di possessori ed appassionati elettrici in una maratona […]

  2. Settimana europea mobilità 2014 a Roma: ecco cosa fare - 2014/09/15

    […] Ruotalibera. Appuntamento al Circo Massimo, lato FAO, ore 10. Il 21, invece, è la volta del “Raduno interregionale mezzi elettrici e ibridi“: i partecipanti si riuniranno presso il parcheggio di piazza Venezia, lato via dei Fori […]

  3. Presentazione 2° raduno dell’auto elettrica – 21.09.2014 – IperMonza | Greenlandmobility - 2015/12/11

    […] ultimo ma non ultimo, c’e’ un altro evento parallelo e gemellato a Roma ad opera di Luca Cassioli che ugualmente raduna un po’ di possessori ed appassionati elettrici in una maratona […]

  4. Presentazione 2° raduno dell’auto elettrica – 21.09.2014 – IperMonza | Problemidiricarica - 2015/12/19

    […] ultimo ma non ultimo, c’e’ un altro evento parallelo e gemellato a Roma ad opera di Luca Cassioli che ugualmente raduna un po’ di possessori ed appassionati elettrici in una maratona […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: