Archivio | retrofit RSS feed for this section

Retrofit elettrico: come e dove?

14 Lug

Il Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti 1 dicembre 2015 n° 219 che autorizza la conversione (totale) di un veicolo da termico ad elettrico (quindi niente “vie di mezzo” ibride”), ossia il “retrofit elettrico” o “riqualificazione elettrica”,  è stato emanato ormai già 3 anni fa, seguito poi dalla Circolare protocollo 7140 del 22/03/2016 che aggiunge qualche chiarimento; vediamo come stanno le cose adesso.

Presso il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) è stato attivato un non meglio precisato “registro”, nel quale si registrano enti e industrie aventi gli scopi più disparati e apparentemente senza una logica, come specificato proprio sul sito stesso:

Sono invitati a registrarsi i soggetti, le persone fisiche o giuridiche, che rappresentano professionalmente presso il Ministero dello sviluppo economico (MISE) interessi leciti, anche di natura non economica.

Tuttavia tra queste imprese c’è anche MOBILITY R-EVOLUTION, che nella sezione “obiettivi e compiti” dichiara:

La rete di imprese Mobility r-Evolution è nata nel 2017 con lo scopo di creare un nuovo mercato in seguito all’emanazione del Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti 1 dicembre 2015 n° 219, recante la riqualificazione elettrica dei veicoli. L’obiettivo principale è quello di raggruppare le imprese che vogliono operare in questo mercato sia come produttori di sistemi che installatori degli stessi.

(grassetti miei)

Se sia solo una dichiarazione di intenti, o se la registrazione corrisponda a un riconoscimento ufficiale da parte del MISE, non è chiaro.

 

Però per esempio la Newtron, che opera da anni in questo campo, non è presente nel registro.

 

C’è poi la Treviso Car Mobility che ha pubblicato questa interessante pagina, ma non so se poi ha dato seguito alla cosa:

RETROFIT ELETTRICO – AUTO ELETTRICHE ALLA PORTATA DI TUTTI – UNISCITI AL GRUPPO!

 

Non si riesce però ad avere un elenco completo ufficiale degli installatori autorizzati.

 

Annunci

Nuova edizione della Guida all’auto elettrica

30 Giu
Nuova edizione!
  • Più economica (11 euro invece di 25)
  • Più condensata (150 pagine invece di 450)
  • Più utile (decine di FAQ)
  • Più semplice (niente formule e grafici, solo informazioni semplici)

Apre “Officine ruggenti” per convertire in elettrico auto “vintage”: 500, maggioloni, mini,…

4 Apr

A Milano aprirà a settembre 2017 “officine ruggenti“, per elettrificare le vecchie auto:
http://www.lastampa.it/2017/04/03/motori/ambiente/la-vecchia-fiat-si-trasforma-in-elettrica-con-un-trapianto-di-cuore-EFdj9a333ax5n7uUOBGiHJ/pagina.html

Intanto alcuni esemplari di 500 “storiche” riconvertite sono in mostra dal 3 all’8 aprile in via F. Gabba a Milano.

Costo dell’operazione di conversione:

  • 6000 euro

Costo della batteria da 10 kWh (=100 km per una Fiat 500):

  • 4000 euro tutti insieme, o 85 euro/mese.

Costo Fiat 500 elettrica completa:

  • 29.000 euro
  • Autonomia: 100-200 km.

Montano il kit retrofit Newtron, al momento l’unico omologato dal Ministero Dei Trasporti.

“Officine ruggenti” è collegato a “Officine amarcord“, che a quanto sembra di capire dal sito avrebbe sede a Roma, ma non saprei se c’è solo la sede legale o anche un eventuale salone:

Via Portuense, 1555 – 00148, Roma – Italy