Tag Archives: wh/kg

LG Chem annuncia batterie al litio da 145 $/kWh: il costo delle batterie al piombo!

5 Ott

LG Chem rivela di aver industrializzato un metodo per produrre batterie a 145 $/kWh! Ma, non contenta, conta di portarlo a 100 $/kWh entro il 2020. E le produrrà pure in Europa.

Attualmente le batterie al litio costano intorno ai 600 $/kWh.
150$/kWh è il prezzo delle batterie al piombo! (che pesano il triplo e durano un quarto del tempo).

Tradotto in unità di misura inusuali:

  • 600 $/kWh –> 90$ per km di autonomia
  • 150 $/kWh –> 22$ per km
  • 100 $/kWh –> 15$

 

Se si trattasse delle stesse batterie attualli, da 100 Wh/kg, per un’auto con 100 km di autonomia la batteria peserebbe 150 kg e costerebbe:

  • 9000$
  • 2250$
  • 1500$

Ma attenzione perchè pare che sia aumentata anche la densità di energia; se è vero che si tratta di batterie litio-zolfo, sarebbe quadruplicata. Quindi una batteria per percorrere 100km non peserebbe 150 kg ma 38 kg!
Solo che a questo punto non avrebbe più senso accontentarsi di 100 km di autonomia; restando nello stesso peso di prima, avremmo quindi un’auto elettrica con batteria da:
2250$, 400km, 150 kg.

Che diventerebbero 1500$,400km,150kg nel 2020.

 

Calcoli basati sull’assunzione che un’auto elettrica consumi 0,150 kWh/km.

  • Prezzo batteria = costo per kWh * autonomia richiesta * consumi
  • Prezzo batteria = Cw * A * Wk
  • consumi = kWh/km

 

  • Peso batteria = Autonomia richiesta * consumi / densità
  • Kg = A * Wk / D
  • densità = kWh/kg

Nuovo scooter elettrico in Italia dalla Askoll, l’ “ES1”

2 Mag

Annunciato qualche mese fa, poteva essere uno dei tanti annunci dei tanti  scooter elettrici mai arrivati sul mercato: pieghevoli,montabili , gonfiabili, … 😉 (ora ci si mette pure la Govecs col GiGi…)

Sembra invece che questo scooter della Askoll, basato su design della Emo-Design, sia effettivamente riuscito a raggiungere il mercato, e con una caratteristica molto interessante: sembrerebbe infatti montare le strepitose batterie Panasonic NCR18650, di cui possiede la licenza per la fabbricazione.  “Strepitose” perchè, a differenza delle tipiche LiFePO4 montate sugli scooter elettrici e capaci al massimo di 100 Wh/kg, queste vantano tra 220 e 250 Wh/kg (datasheet per 220 Wh/kg (2900 mAh/cella); datasheet per 244 Wh/kg (3200 mAh/cella)). Il sito parla infatti di una batteriola di soli 8 kg ma contenente ben 2,1 kWh (=262 Wh/kg). Non è ben chiaro se 2,1 kWh è la capacità di una singola batteria o la capacità massima dello scooter, considerando che sul mio Zem avevo due batterie da 10kg/1,4 kW  ciascuna, ma che erano Li-ion da 150 Wh/kg, mentre queste sono da almeno 220 Wh/kg.

batteria-estraibile-askoll

Batterie estraibili Askoll

 

Batterie estraibili Zem

Batterie estraibili Zem

 

La Askoll è un’azienda Italiana di elettrodomestici, ma vista la crisi, anzichè licenziare, ha deciso di diversificare, arrivando così a produrre l’ES1 (e la bici EB1); e tra qualche mese dovebbe presentare anche la EC1, una minicar da 90 km/h e 8000 euro (ma autonomia un po’ bassina, “25 km al giorno” (?) ). (Fonte: sole24ore)

Estremeamente interessante il prezzo di questo scooter: 2.190 euro! In linea col prezzo medio degli scooter elettrici, circa 1,1 Euro/W, ma per niente in linea col costo ipotetico di 4000 euro per le sole batterie…. La cosa è da verificare. E’ anche il prezzo tipico di un ciclomotore al piombo, ormai del tutto anacronistico vista la scarsa autonomia, longevità e accelerazione. Mi viene il dubbio che sia il prezzo senza batterie… (Test sulla versione da 3400 mAh delle celle Panasonic: PDF)

Per adesso hanno aperto negozi solo nel Nord Italia, ma dicono che ne apriranno un centinaio in tutta Italia, e a Roma dovrebbe aprire  in Via Colli Portuensi 67/75 in data da destinarsi. La mail del negozio è  roma1 at askollstore dot com , o sennò ci si può iscrivere alla newsletter sul sito per essere aggiornati automaticamente sulle novità. Appena arriva a Roma lo provo/ispeziono di sicuro!

I dati tecnici salienti dello scooter sono :

  • Motore: 1500 W
  • Coppia: 100 Nm
  • Peso: 75 kg
  • Batteria: 2,1 kWh (54V/20Ah/4kg x 2 (?) )
  • Rapporto potenza/peso: 20 W/kg
  • Autonomia: (fonte)
      • Modalità ECO (35 km/h): 100 km
      • Modalità normal (45 km/h): 80 km
      • Modalità power (45 km/h, più accelerazione): 70 km
  • Sono valori plausibili MA attenzione:
    • probabilmente sono validi scaricando la batteria al 100%, cosa che ne accorcia la vita!
    • è probabile che la modalità “normal” abbia una inutile accelerazione da bradipo…
  • Quindi è più sensato supporre 50-60 km di autonomia reale sicura.

Ha lo stesso rapporto potenza/peso del mio vecchio Zem Star 45, che ho guidato per 3 anni riscontrando un ottimo scatto in partenza agli incroci, essenziale per non essere di intralcio in città rischiando di essere investito dalle auto che sopraggiungono da dietro!

batteria-e-CB

Batteria-valigetta da 1 kWh (a destra) e caricabatterie

 

vano-batterie

Batterie nel sottosella

 

 

Questi sono i grafici di velocità tipici di alcuni scooter, che ho realizzato a partire da vari video reperibili in rete o personalmente tramite GPS:

A parte il Vectrix 2008 da 21 kW e il Govecs S3.4, gli altri sono tutti ciclomotori elettrici con velocità limitata elettronicamente a 45 km/h.

  • L’Ingaeta G1 era un pessimo scooter, fortunatamente mai immesso sul mercato ma provato solo a una fiera: 20 secondi per arrivare a 40 km/h sono intollerabili, sembra di guidare un giocattolo per bimbi.
  • L’E-Vivacity della Peugeot è da 3 kW.
  • Lo Zem Star 45 aveva due modalità: limitata a 45 km/h ma più scattante, e “sbloccata”, con cui poteva arrivare a 65 km/h (ma 52 km/h reali).
  • L’Emax 110S è uno scooter da 4kW ma con 100 kg di batterie al piombo a bordo; ho provato anche questo, e l’ho trovato molto più lento e goffo dello Zem, molto più di quanto possa trasparire dal grafico, al punto da essere imbarazzante ai semafori, a meno di usare il tasto boost; un Emax110S con tasto boost ha lo stesso scatto di uno Zem Star 45 senza boost.

2016-2017: le auto elettriche da 300 km di autonomia reale? Qualcosa bolle in pentola!

25 Apr

Sembra che per il 2016 o 2017 bolla in pentola qualcosa di davvero interessante nel mondo dell’auto elettrica: sono già 4 i produttori che annunciano auto da 300 km di autonomia!
La media attuale è 120 reali contro 150 dichiarati, si parla quindi di un raddoppio!
Ma un raddoppio di cosa? Di densità energetica? Di dimensioni? Di peso? Di prezzo?
Ci sarà, cioè, un cambio di chimica/tecnologia, o solo un appesantimento delle auto per renderle chilometricamente più appetibili?

  1. Opel Bolt
  2. Renault Zoe e Nissan Leaf
  3. Tesla 3 (non sarà ora di allungare un pochino i nomi delle auto, alla Tesla, oltre all’autonomia?…)

Al momento le batterie più capienti sono le Panasonic NCR18650B da 235 Wh/kg, ma normalmente sulla maggior parte delle auto si trovano batterie da 100-150 Wh/kg, impacchettate a formare 16 kWh, massimo 20.

Cosa ci aspetta nei prossimi anni?