Quanto ci vuole a ricaricare? Un comodo specchietto da attaccare sullo sportello o allo scooter

3 Gen

Per qualche motivo le colonnine indicano solo la quantità di kWh ricaricati invece che la potenza di ricarica o i km caricati al minuto o all’ora, quindi una volta collegato il proprio mezzo a una colonnina da tot kW non c’è modo di sapere se si sta effettivamente caricando a tot o magari a molto meno, o quanto ci vorrà a fare il pieno o a ricaricare tot km.

Un metodo ultraveloce e spannometrico per calcolare il tempo di ricarica per un’auto elettrica è semplicissimo: per ogni kW di potenza si ricarica 1 km ogni 10 minuti; cioè a 11 kW si ricaricano 11 km in 10 minuti, a 50 kW si ricaricano 50 km in 10 minuti, e così via. (considerando consumi di 0.150 kWh/km)

Per tutti gli altri veicoli, e per calcoli più “vari e assortiti”,ecco in aiuto un comodo grafico per calcolarlo rapidamente : basta osservare il contatore dei kWh, e vedere quanto viene ricaricato in 10 secondi, o meglio ancora in un minuto se si vuole un dato più preciso:

 

E’ meno complicato di quello che sembra:

  • o si cronometra un minuto e si vede quanti Wh sono stati caricati;
  • oppure si cronometra quanti secondi passano tra due letture di Wh sulla colonnina e si fa la differenza.

Esempi:

  1. Se dopo un minuto (60 secondi) si sono caricati  tot Wh (non kWh ma Wh, con 1 kWh = 1000 Wh), basta cercare il “60” in basso nel grafico, e poi salire su fino alla linea orizzontale che corrisponde ai Wh caricati; se per esempio sono circa 100, vuol dire che stiamo caricando a 7.4 kW (terza linea obliqua dal basso), se sono 40 vuol dire che stiamo ricaricando a 2.3 kW.
  2. Se a un certo punto leggiamo sulla colonnina “230 Wh” e lo scatto successivo avviene dopo, che so, 12 secondi e la lettura è “252 Wh”, la cosa è solo un po’ più complicata: 252-230 fa 22, quindi abbiamo caricato 22 Wh in 12 secondi; cerchiamo quindi il 12 in basso nel grafico (non è indicato, ma ovviamente è poco dopo il 10), e saliamo finchè non incontriamo la linea dei 22 Wh; risultato: stiamo caricando a 7.4 kW.

 

Va bene, ma una volta ricavata la potenza, come faccio a sapere quanto ci vuole a ricaricare?

Usando questa tabella (valida per automobili, consumi medi 150 Wh/km):

L’immagine che segue riporta i dati per le varie famiglie di veicoli:

specchietto velocità di ricarica e tempo di ricarica mezzi elettrici

Riportato in forma grafica da origine a questo specchietto, apparentemente complicatissimo, ma in realtà permette di fare i calcoli molto rapidamente… una volta imparato a usarlo:

Sul lato sinistro c’è il grafico già visto, che permette di determinare la potenza di ricarica; una volta nota questa potenza, basta seguire la corrispondente linea orizzontale verso destra, fino al grafico adatto al proprio veicolo, e fino all’autonomia che ci interessa, in modo da scoprire il tempo necessario a ricaricarla.


Esempio – tempo necessario per ricaricare 50 km a 7.4kW su un’auto

  1. abbiamo stabilito che stiamo ricaricando a 7.4 kW
  2. il nostro veicolo è un’auto
  3. vogliamo sapere quanto ci vuole a ricaricare 50 km

Partiamo dalla linea dei 7.4kW (5a dal basso), procediamo verso destra fino al primo grafico e ci fermiamo alla linea obliqua dei 50km; scendiamo fino ai numeri in basso e vediamo che il tempo necessario è “poco più di un’ora”.

Controprova: in “poco più di un’ora”, diciamo 1.2 ore, a 7.4 kW si ricaricano 7.4*1.2 = 8.88 kWh; per consumi di 0.15 kWh/km questo significa un’autonomia ricaricata di 8.88/0.15 = 59.2 km.

Chiaramente, il  grafico, essendo consultato a occhio, non dà risultati precisi ma approssimativi.


Esempio – tempo necessario per ricaricare 50 km a 7.4kW su uno scooter (caso impossibile):

Usando gli stessi dati sopra, ma considerando un fantastico ciclomotore che si ricarica a 7.4 kW 🙂 , quanto ci vorrebbe a ricaricare 50km?

Questa volta dovremo scorrere fino all’ultimo grafico, sempre seguendo la linea dei 7.4 kW, e scendere una volta arrivati alla linea dei 50 km; risultato? Con 7.4 kW un ciclomotore ricaricherebbe 50 km in circa 12 minuti.


Esempio – tempo necessario per ricaricare 100 km a 2.3kW su uno scooterone (caso “Vectrix”):

Si segue la linea dei 2.3 kW fino al penultimo grafico, ci si ferma alla linea obliqua dei 100 km e si scende in basso, trovando un tempo di meno di circa 4 ore

(4h*2.3 kW = 9.2 kWh; 9.2/0.06 = 153 km)


Esempio – quanti km si ricaricano a 50 kW per un’ora su un’auto?

In questo caso si parte dai numeri in basso nel grafico per le “berline” (1 ora equivale alla quarta linea verticale) , si sale fino alla linea dei 50 kW, e si controlla quale linea obliqua viene intersecata: il risultato è che in un’ora a 50 kW si ricaricano circa 300 km.

(1h * 50 kW = 50 kWh; 50 kWh/0.15 kWh/km   = 333 km )

 

Annunci

Una Risposta to “Quanto ci vuole a ricaricare? Un comodo specchietto da attaccare sullo sportello o allo scooter”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Mappe colonnine di ricarica | Guida all'auto elettrica - 2019/02/16

    […] per le auto. Per le istruzioni d’uso, e per specchietti per minicar, moto e scooter, vedere pagina apposita; in generale, comunque, basta ricordare che, nel caso di un’auto, per ogni kW di potenza si […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: