Scooter elettrici in autostrada: due leggi in attesa

17 Dic

Nell’ottobre 2014 fu presentato in Parlamento un emendamento (il n.217 all’articolo 2) al disegno di legge legge 1638 che dovrebbe, prima o poi, modificare il Codice della Strada; ad oggi, dicembre 2017, tale emendamento, approvato dalla Camera, è ancora in  esame al Senato (l’ultima volta lo è stato il 31 ottobre 2017). I dettagli sullo storico sono in questo vecchio post. Le novità della seduta del 31 ottobre sono:

 Aggiunto nuovo emendamento 2.6014 da STEFANO ESPOSITO:

  • Al comma 1, lettera d), numero 11), aggiungere, in fine, le seguenti parole: «nonché consentendo l’accesso di motocicli di potenza non inferiore a 5KW, se azionati da motore elettrico».

Il vecchio emendamento 2.217 recitava:

  • Al comma 1, lettera d), numero 9), dopo le parole: non inferiore a 120 centimetri cubici. aggiungere le seguenti: ovvero 5 Kw, se azionati da motore elettrico.

Esso era invece applicabile al sottoparagrafo 9) (anzichè 11) della lettera d del comma 1, ma se si va a leggere oggi la legge 1638, si vede che il sottoparagrafo 9 del 2014 corrisponde al sottoparagrafo 11 della versione odierna!

 

Quindi, in sostanza i due emendamenti 2.6014 e 2.217 dicono la stessa cosa, solo che il 2.217 è ormai decaduto a causa di subentrate modifiche alla legge, che hanno causato un cambio di numerazione dei paragrafi.


Emendamenti a parte, adesso c’è una novità: il 12 dicembre 2017 è stato presentato in Senato un nuovo disegno di legge (S.2997) avente titolo “Disposizioni in materia di circolazione sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali di motocicli a motore elettrico“, ad opera del senatore Vincenzo  GIBIINO; cioè non si parla più solo di aggiungere qualche parola a un pre-esistente disegno di legge, ma di introdurre proprio un disegno di legge specifico sull’argomento.

Per seguire l’iter parlamentare: https://parlamento17.openpolis.it/singolo_atto/93289 ; al momento sul sito del Senato il testo della legge non è ancora disponibile, ma quando lo sarà, sarà qui.

Riassunto:

 

A quanto pare l’esigenza di normare la circolazione degli scooter elettrici è completamente universale all’interno del parlamento.


Aggiornamento agosto 2018:

Nuove leggi da monitorare:

2 Risposte to “Scooter elettrici in autostrada: due leggi in attesa”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: