Auto elettrica e pannelli solari, un po’ di conti validi per il 2012/2013

17 Nov

Le auto elettriche attuali hanno 16 kWh di energia disponibile.
Un pannello solare a Roma produce 2 kWh al giorno d’inverno e 4 kWh al giorno d’estate per kWp installato.
Quindi per poter caricare 16 kWh qualunque giorno dell’anno dobbiamo metterci nel caso peggiore (2 kWh), da cui risulta che il taglio minimo dell’impianto è di 8 kWp. Se aggiungiamo i kWh necessari per la casa, che sono almeno 5 o 6, arriviamo a 22 kWh e 11 kWp.
Considerando il rendimento massimo attuale del 15% dei pannelli e un’irradiazione tipica di 1000 W/m^2, risulta che 1 kWp di pannelli occupa circa 6,7 metri quadri teorici, che tra una cosa e l’altra diventano 8.

8 m2/kWp significa che:
– per poter ricaricare solo l’auto serviranno 64 m2 di pannelli
– per poter anche alimentare la casa servirebbero in tutto 88 m2

Quindi possiamo dire che al momento è troppo presto per pensare di caricare un’auto elettrica coi pannelli solari.

PERO’

possiamo ridimensionare le nostre pretese: potremmo accontentarci di percorrere 30 km al giorno per andare e tornare da lavoro, per esempio; un’auto elettrica moderna consuma 150-200Wh/km, quindi parliamo di 4500-6000 Wh al giorno. Mettendoci, al solito, nel peggiore dei casi, per produrre 6000 Wh/giorno d’inverno serviranno appena 3 kWp di pannelli solari (oltre a quelli per la casa).

OPPURE

possiamo per il momento dimenticare l’auto elettrica a pannelli solari, in attesa di ulteriori progressi tecnologici/economici su entrambi i fronti, e pensare alle minicar elettriche e agli scooter elettrici: le prime consumano 100Wh/km, i secondi 50.
Quindi, per fare 30 km al giorno d’inverno servirebbero:

3000 Wh/ 1,5 kWp per una minicar
1500 Wh/0,75 kWp per uno scooter

1000 Wh/0,5 kWp per un piccolo scooter “50cc-equivalente”

CIOE’

per percorrere 30 km al giorno con uno scooter elettrico andando a energia solare è sufficiente un impianto fotovoltaico da 0,75 kWp (o addirittura 0,5 kWp).

Al costo attuale di meno di 1,00 euro a W, significa meno di 700 euro di pannelli, cui bisogna aggiungere regolatore di carica (dai 20 ai 200 euro secondo le caratteristiche), inverter (come sopra, dai 20 ai 200 euro) e batterie da 3000 Wh (circa 400 euro).

Diciamo quindi che il prezzo di un impianto fotovoltaico ad isola per percorrere 30 km al giorno con uno scooter elettrico varia tra 1000 e 1500 euro.

Considerando infine che un’auto che fa 16 km/L con benzina che costa 1,60 euro/Litro ci costa 0,10 euro a km, risulta che per recuperare i nostri 1500 euro dovremo percorrere 15000 km con lo scooter invece che con la macchina.

Lo scooter costa intorno ai 4000 euro (2000 se ci accontentiamo di andare a 50 all’ora), per recuperare i quali dovremmo percorrere altri 40.000 km (o 20.000).

Concludendo, spendendo una media di 3000 euro possiamo acquistare un piccolo scooter elettrico e un piccolo impianto fotovoltaico per alimentarlo, e recupereremo i costi dopo 30.000 km.

Annunci

Una Risposta to “Auto elettrica e pannelli solari, un po’ di conti validi per il 2012/2013”

  1. Fotovoltaico 2013/12/09 a 10:57 #

    Raggiungere questo obiettivo sarebbe molto importante per il futuro dei pannelli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: